DAG - Eastern Anatolia Observatory - l'Edificio

Sito: Erzurum - Turchia
Stato: in costruzione a partire da Settembre 2015
Attività:
Detail Design, Manufacturing, Pre-Assembly in Europe, Packing &Transport, Erection on Site, Commissioning and Testing activities

Data: 2015-2017

Cliente: Atatürk University of Astrophysics Research Telescope - ATASAM

Categoria: astronomy

Credits: EIE GROUP

L'edificio

In generale:

DAG (Dogu Anadolu Gözlemevi, Eastern Anatolia Observatory) è un progetto finanziato dal Ministero per lo Sviluppo del Governo turco e dall’Università di Atatürk - Atatürk University of Astrophysics Research Telescope - ATASAM.
DAG sarà un telescopio ottico della classe dei 4 metri, che verrà installato a 3170m sulla piana di Erzurum, vicino all’omonima cittadina, nell’Anatolia orientale in Turchia.

EIE, già impegnata nella progettazione e costruzione del telescopio DAG, ha ora conquistato anche il contratto per la costruzione dell'Enclosure che conterrà il telescopio. (vail alla news, QUI)

DAG sarà provvisto di uno specchio primario di ca 4m di diametro, di uno specchio secondario del diametro di 0.76m e uno specchio terziario che avrà lo scopo di dirigere il fascio luminoso verso uno dei due fuochi Nasmyth del telescopio.
Il sistema di ottiche attive permetterà di ottenere immagini di qualità eccellente grazie alla correzione delle deformazioni dello specchio primario.
Il telescopio sarà inoltre dotato anche di un sistema di ottiche adattive che consentiranno di correggere le deformazioni degli specchi e di mantenerli in posizione corretta durante le osservazioni.

Caratteristiche dell'Edificio girevole di DAG:

L'Edificio girevole nel quale sarà alloggiato il telescopio DAG, avrà forma ottagonale e sarà progettato per assicurare la massima esposizione del telescopio durante le osservazioni, garantendone al contempo, la massima protezione dagli agenti atmosferici, dai forti venti e dalla polvere, pur mantenendone invariata la temperatura interna. Per tale motivo sia le pareti che il tetto saranno soggette ad isolamento termico mediante l’uso di pannelli isolanti.
Due porte scorrevoli lateralmente (slit doors) consentiranno al telescopio di poter operare a pieno campo, mentre una particolare barriera, il Windscreen, realizzato mediante pannelli permeabili all’aria, si solleverà verticalmente, all’occorrenza, seguendo i movimenti del telescopio e proteggendolo dal vento e dalla polvere. Lungo tutto il perimetro dell’Enclosure, verranno costruite delle aperture per la ventilazione che consentiranno il deflusso dell’aria.

L’edificio nel quale alloggerà il telescopio DAG sarà inoltre provvisto di:
• Locking pins
• Thermal control system
• Plant installations
• Sistema di illumiazione
• Sistema HVAC
• Sistema antincendio e antisismico
• Sistema di illumiazione
• Sistema di controllo

La Scienza con DAG:
Il telescopio DAG consentirà di supportare la ricerca in molti ambiti dell’Astronomia; la comunità scientifica potrà
indagare piccole zone di cielo alla ricerca di oggetti molto deboli del Sistema Solare, di studiare il fenomeno della formazione dei pianeti e delle galassie e di osservare il fenomeno dello spostamento verso il rosso di galassie lontane.
di approfondire la conoscenza dei fenomeni relativi a:

Link alla pagina web di DAG

http://atasam.atauni.edu.tr/